Articoli

In evidenza

Foot Ontheway e Momondo

I Foot Ontheway Ambassador Momondo

Ciao amici di Foot, volevamo condividere con voi una belle notizia! Siamo entrati a far parte del programma Open World Travelers ambassadors di @momondo!

Ora siamo Traveler momondo e avremo l’opportunità di apparire nei futuri contenuti di momondo, quindi tenete gli occhi aperti: potreste vederci sul loro blog!#owtravelers #admomondo
Momondo è specializzato nel fornire strumenti e contenuti per ispirarvi ed entusiasmarvi all’idea di visitare una nuova destinazione in una modalitá che distingue Momondo dalla massa.

Una meta-ricerca più intelligente con momondo
Se siete già esperti nel trovare le migliori offerte di viaggio, è probabile che conosciate già momondo. In caso contrario: momondo è un sito di ricerca di viaggi globale che mette a confronto miliardi di offerte per voli, hotel e noleggio auto. Sì, tanti altri siti offrono lo stesso servizio, ma esistono numerosi fattori che distinguono momondo dalla massa.

Il migliore nei test
momondo trova costantemente i voli più economici nei test nazionali condotti in modo indipendente ed è consigliato da Frommer’s, CNN e New York Times. Fatti, non solo parole: i viaggiatori, me compreso/a, sono testimoni affidabili dell’efficacia di momondo!

Fornitori di viaggio di ogni dimensione
momondo dispone di un’enorme selezione di fornitori di viaggio, tra cui i grandi protagonisti del settore che tutti conoscono ma anche i fornitori più piccoli, così da avere maggiori probabilità di trovare prezzi imbattibili.

Ispirazione e aiuto nella pianificazione
momondo non si occupa solo dei prezzi. Prima di iniziare a cercare un volo, dovete decidere dove andare. momondo è specializzato nel fornire strumenti e contenuti per ispirarvi ed entusiasmarvi all’idea di visitare una nuova destinazione.

Il tutto aiutandovi a ottenere prezzi straordinari
Una volta scelta la vostra prossima destinazione, momondo propone una serie completa di funzionalità e strumenti utili studiati per aiutarvi a ottenere il prezzo migliore per le vostre esigenze.

Quindi raga Buon Viaggio a tutti 

@momondo #admomondo #owtravelers

https://www.momondo.it/in?a=ambassadorprg&url=%2F&encoder=27_

1&enc_pid=deeplinks&enc_eid=0&enc_lid=320&enc_

cid=sc7&utm_source=ambassadorprg&utm_medium=social&utm_

campaign=sc7&utm_content=send_points_test&utm_term=320

Avete voglia di partire ma non sapete dove? E soprattutto volete risparmiare? Lo strumento di ricerca portami “Ovunque” di Momondo.com è una fantastica fonte d’ispirazione: è sufficiente digitare “Ovunque” nel campo della destinazione e impostare il proprio budget, le date e altri criteri di ricerca. Le destinazioni sono addirittura suddivise in categorie tematiche, ad esempio Destinazioni misteriose, Vita notturna, Fuga romantica provatelo é una figata!
@momondo #admomondo e #owtravelers
https://www.momondo.it/in?a=ambassadorprg&url=%2Fexplore%2F&encoder=27_1&enc_pid=deeplinks&enc_eid=0&enc_lid=320&enc_cid=sc1&utm_source=ambassadorprg&utm_medium=social&utm_campaign=sc1&utm_content=send_points_test&utm_term=320
In evidenza

I Viaggi di Cicerone e Foot Ontheway, amore per la Sicilia

 

Foot Ontheway ha cominciato una collaborazione con  “i Viaggi di Cicerone”un webmagazine che si occupa di viaggi, vacanze, turismo sostenibile, enogastronomia, itinerari alternativi, ma anche di arte, cultura, lifestyle. 

logo-con-scritta4

Da oggi pubblicheremo anche sul nostro Blog e sulla nostra pagina Facebook, alcuni degli interessanti articoli di questo innovativo Blog.

Ma chi sono “I Viaggi di Cicerone”?

I Viaggi di Cicerone nasce con l’obiettivo di promuovere la bellezza, informando i globetrotter più esperti ma anche i viaggiatori saltuari ma non per questo meno curiosi e desiderosi di scoprire.

Reportage, istruzioni per i viaggi, informazione sul settore del turismo e soprattutto continui focus sui piccoli borghi italiani con i consigli per un weekend alternativo e sostenibile, i suggerimenti per feste, mostre, sagre ed eventi culturali ed artistici.

A fianco ad una redazione di giornalisti, a iviaggidicicerone collaborano numerosi blogger, perlopiù instancabili viaggiatori e acuti conoscitori del mondo, oltre che studiosi ed esperti. In più iviaggidicicerone può contare su una rete di urban blogger, inviati e corrispondenti sparsi per il territorio italiano. Soprattutto guide che intendono promuovere la propria città raccontando bellezze e tesori nascosti.”

Seguite i I Viaggi di Cicerone anche su Facebook:  https://www.facebook.com/iviaggidicicerone/

DSC01437

In evidenza

Animaphix e il cinema d’animazione in Sicilia

da qualche anno la piccola cittadina nei pressi di Palermo, viene riconosciuta dal mondo del cinema d’animazione d’autore per ospitare un importante e prestigioso festival internazionale: Animaphix International Animated Film Festival.

Bagheria

Bagheria è conosciuta principalmente per essere la città che ha dato i natali all’importante artista Renato Guttuso, ma da qualche anno la piccola cittadina nei pressi di Palermo, viene riconosciuta dal mondo del cinema d’animazione d’autore per ospitare un importante e prestigioso festival internazionale: Animaphix International Animated Film Festival.

Nella cornice delle sue stupende ville, il festival attira personaggi importanti del cinema d’animazione da tutto il mondo.
Il festival, ideato e diretto da Rosalba Colla, offre da ormai tre anni un ricco programma di corto e lungometraggi, ospiti d’eccezione,  retrospettive speciali e registi di fama mondiale.
Il cuore del programma prevede ogni anno il Concorso di cortometraggi d’animazione internazionali, rappresentato da lavori di elevata qualità artistica, provenienti da diverse parti del mondo, insieme ad una particolare attenzione alla sezione Soundscapes, dedicata al paesaggio sonoro nell’animazione.
Durante il suo svolgimento ampio spazio viene inoltre dedicato all’approfondimento sulla storia del cinema d’animazione mondiale attraverso lezioni di storici e critici cinematografici. 
La III edizione di Animaphix, che si è tenuta lo scorso 27 Luglio presso la Villa Cattolica Museo Guttuso,  è stata inoltre caratterizzata da inedite collaborazioni e gemellaggi con altre realtà cinematografiche come il festival Animatou di Ginevra, il Sicilia Queer Film Festival di Palermo e il Centro Sperimentale di Cinematografia di Torino.

Un altro aspetto importante all’interno del festival è la realizzazione di Corsi e Workshop di cinema d’animazione per adulti e bambini tenuti da educatori del settore e animatori esperti.
Appuntamento quindi a Bagheria il prossimo Luglio per questo apprezzatissimo Festival che arricchisce di novità e stimoli il nostro territorio.

Eleonora Lambo

Foot Onteway

 

In evidenza

10 cose da fare a Castellammare del Golfo

    1. CALA MAZZA SCIACCA, a pochi Km da Castellammare si trova questa bellissima spiaggia. Tutta la zona è caratterizzata da bellissime cale, questa è quella dall’accesso più semplice, ed è indicata per le persone che amano sia la spiaggia che gli scogli, le sue acque cristalline vi faranno innamorare
    2. VISITA A SCOPELLO, la Tonnara di Scopello è sicuramente da non perdere, vi consigliamo di non avventurarvi di Domenica perchè potreste trovare molto affollamento e nemmeno un angolino di ombra in quanto non si tratta di una spiaggia ma di una piattaforma sul mare. La spiaggia è privata si paga 4 euro. A pochi Km dai Faraglioni si trova l’incantevole Borgo di Scopello dove potete fermarvi per mangiare una buona pizza in un’atmosfera magica. Occhio al parcheggio volano multe!
    3. PERDERSI DI NOTTE TRA LE VIUZZE, Castellammare di notte è avvolta da un atmosfera magica, vi consigliamo di perdervi tra i suoi vicoli ogni angolo può stupirvi.
    4. VISITA AL CASTELLO, il castello arabo-normanno di Castellammare del Golfo è assolutamente da non perdere soprattutto per la sua particolare scala a chiocciola, l’ingresso è gratuito.
    5. COMPRARE PESCE FRESCO AL PORTO ogni mattina fino alle 10.00 del mattino è possibile comprare pesce fresco direttamente dai pescatori rientrati dalla pesca notturna. Una cosa assolutamente da non perdere.
    6. MANGIARE COUS COUS, la zona di Trapani è famosa per il Cous Cous infatti ogni anno a pochi Km da Castellammare si tiene il famoso Cous Cous Fest, a San Vito Lo Capo, noi vi consigliamo il Ristorante Igiesta, abbiamo mangiato un ottimo Cous Cous.
    7. TERME DI SEGESTA terme di origine vulcanica si trovano vicino Castellammare del Golfo (le Terme segestane) in contrada Ponte Bagni,  è possibile immergersi nelle piccole calette senza spendere un solo euro, per chi volesse vi è anche uno stabilimento a pagamento .
    8. GRANITE E DOLCI per un ottima granita, gelati e dolci in generale, a noi è molto piaciuto il Vogue Bar che di sera si trasforma in punto di ritrovo della movida estiva.
    9. CHIESETTA MADONNA DEL ROSARIO adiacente il castello eretta in periodo normanno, La chiesa, molto piccola, è un piccolo gioiello da non perdere all’interno, in un angolo, è presente una Madonna Nera con bambino (Maronna di l’agnuni).
    10. MUSEO ANTROPOLOGICO ANNALISA BUCCELLATO, una ricca collezione  oggetti di uso quotidiano legati alle coltivazioni agricole e ai mestieri artigiani che ripercorre i diversi aspetti della civiltà contadina e dell’evoluzione tecnologica dello scorso secolo.

GUARDA IL VIDEO

In evidenza

10 Cose da fare a Favignana

    1. GIRARE IN BICICLETTA: Favignana scoperta in bici è davvero il massimo e sicuramente la bici è anche il mezzo più facile ed economico  per scoprirla. In 5 giorni abbiamo girato tutta l’isola spendendo pochissimo e facendo attività fisica, nel secondo episodio su Favignana vi consigliamo dove poter affittare le biciclette a buon prezzo (Ep 2).
    2. CAPPELLO, ACQUA E SCARPE DA SCOGLIO, sono le cose che non possono assolutamente mancare. Le Cale più belle dell’isola sono rocciose e spesso lontane da bar o strutture attrezzate, quindi occhio a queste 3 cose perchè sono davvero importanti.
    3. ATTREZZATURA PER AMMIRARE GLI STUPENDI FONDALI: i fondali di questo mare cristallino sono tutti da ammirare quindi procuratevi maschere, occhialini e per i Videomaker non può mancare la telecamera subacquea, non perdetevi Cala Rossa, Cala Azzurra e Bue Marino.
    4. DEGUSTAZIONE DI PRODOTTI TIPICI: dalle 18.00 in diverse botteghe della città è possibile partecipare a delle degustazioni di prodotti locali, principalmente a base di pesce e tonno. Non potete assolutamente perdere questa esperienza che abbiamo raccontato nell’episodio 3  dove vi consigliamo dove andare, solo guardandolo vi verrà l’acquolina in bocca (Ep 3).7
    5. VISITA AL FORTE SANTA CATERINA ALL’ALBA: per gli amanti di trekking e  delle camminate, consigliamo la salita al Forte Santa Caterina nelle prime ore del mattino, da li si può godere di una vista incantevole che affaccia su tutta l’isola, 50 minuti di camminata in salita di cui non vi pentirete, soprattutto se al ritorno vi coccolerete con un rigenerante cannolo (Ep 3).
    6. MOMENTO DOLCE: tutta questa attività fisica va compensata da gelati e cannoli noi vi consigliamo la Pasticceria FC e la Gelateria Garibaldi (Ep 1-3).
    7. CENA SUL MARE: se avete voglia di una cena romantica sul mare con una cucina molto genuina e del buon vino, il Lido Radangia è quello che ci vuole, sito in contrada Calamoni. Gentilissimo il personale e meravigliosa l’atmosfera al tramonto, bisogna prenotare perchè la cena è per un numero limitato di persone (Ep 2).
    8. BUSIATE E ANCORA BUSIATE: la pasta tipica della provincia di Trapani si chiama “Busiate”, a Favignana potete trovarle cucinate in tantissime versioni, noi le abbiamo trovate ottime al ristorante “Quello che c’è c’è” simpatico il nome e anche il personale, ma anche qui meglio prenotare (Ep 1).
    9. APERITIVO A PUNTA LUNGA: al tramonto, dopo una lunga giornata di mare, concedetevi un aperitivo a punta lunga e godetevi lo spettacolo dei gabbiani che danzano tra il cielo e il mare.
    10. VISITA ALLA GROTTA DEL POZZO: Vicino Cala San Nicola potete trovare questa stupenda Grotta famosa per le sue iscrizioni puniche e che nei secoli ha cambiato continuamente la sua destinazione d’uso. La Grotta è visitabile gratuitamente e comprende la visita guidata, (Ep 1).

Licodia Eubea, arriva La Rassegna del Documentario e della comunicazione Archeologica

La bellezza della Sicilia risiede anche nel fatto che spesso è possibile ritrovarsi in situazioni di alto valore culturale dentro cornici molto preziose che rendono quell’evento ancora più particolare e suggestivo.

Avevamo già parlato dell’importanza dei festival di cinema come strumento di promozione culturale e del territorio nel nostro video su Animaphix di Bagheria ed oggi torniamo a raccontarvi e a parlarvi di un altro festival molto interessante e unico nel suo genere: La Rassegna del Documentario e della comunicazione Archeologica di Licodia Eubea.

Licodia Cinema Archeologia

Alessandra Cilio e Lorenzo Daniele, sono i direttori artistici del festival e ci hanno raccontato, lungo le strade del bellissimo borgo di Licodia Eubea, come sono arrivati alla realizzazione di questo evento che nel suo ottavo anni di vita sta avendo sempre più visibilità e suscitando curiosità tda parte di esperti di cinema, archeologia e documentario.

Alessandra ci spiega che il festival è dedicato a quel tipo di cinema che parla di archeologia attraverso  film realizzati con una certa consapevolezza artistica non soltanto divulgativa. Grazie a questo festival il cinema Archeologico arriva in Sicilia con film da tuttto il mondo, in un territorio che non ha distribuzione per questo tipo di cinema.

Per saperne di più guardate il nostro video e non mancate alla VIII edizone della La Rassegna del Documentario e della comunicazione Archeologica di Licodia Eubea.

Noi di Foot Ontheway siamo orgogliosi quest’anno di essere mediapartner di questa manifestazione e auguriamo agli organizzatori un grosso in bocca al lupo!

PER INFO

http://www.rassegnalicodia.it/

Catalogo della manifestazione

GUARDA IL NOSTRO VIDEO!

Diario di viaggio in CAMBOGIA 1 “Dal confine con la TAILANDIA a BATTAMBANG”

La Cambogia è un paese meraviglioso con una storia contraddittoria che non può non essere svelata al mondo occidentale. Con la sua natura e le sue persone un viaggio in Cambogia può cambiare davvero la tua vita, facendoti vedere le cose da prospettive diverse e scorgere l’amore li dove pensavi non potesse esistere.

La Cambogia è un paese meraviglioso con una storia contraddittoria che non può non essere svelata al mondo occidentale. Con la sua natura e le sue persone un viaggio in Cambogia può cambiare davvero la tua vita, facendoti vedere le cose da prospettive diverse e scorgere l’amore li dove pensavi non potesse esistere. La Cambogia è un luogo popolato da esseri umani che hanno imparato a rialzarsi dal peso di una storia orribile, a vivere nell’amore dopo aver subito l’odio più meschino e spaventoso, è un luogo dove imparerai a capire quanta superficialità ci sia nel mondo che noi occidentali ci siamo costruiti attorno e che siamo abituati a vivere e di quanto molte delle cose che riteniamo indispensabili nella nostra vita in realtà non lo siano affatto; è un luogo dove i bambini non conoscono altro che la lingua dell’amore e della fiducia, bambini che vogliono solo giocare ed essere guardati negli occhi; è un luogo dove il silenzio della natura parlerà al tuo cuore e non riuscirai a non sentirla, un luogo dove gli alberi hanno vinto le intemperie del tempo creando gioielli di rara bellezza su percorsi che conducono al cielo, è un luogo che ti accoglierà con amore perchè di amore si nutre…

Seguiteci e vi parleremo di questo amore…

Dal confine con la TAILANDIA a BATTAMBANG

P1011369
Bambini cambogiani della provincia di Battambang

Ed eccoci qua a raccontarvi di un viaggio che né le nostre parole, né le nostre immagini saranno in grado di descrivere fino in fondo. Perchè per capire la Cambogia la devi vivere e per scoprire la Cambogia la devi sentire…

Il nostro viaggio comincia a Bangkok in Tailandia dove sostiamo una notte e all’alba del giorno seguente partiamo con un piccolo bus per raggiungere il confine con la Cambogia.  Sette ore di viaggio fino al confine di Poipet per poterlo attraversare a piedi.

Durante il tragitto che ci separa da Poipet sostiamo in un area di serizio per preparare i nostri visti da mostrare al confine.

Mentre attraversiamo il confine a piedi una senzazione strana comincia a pervaderci perchè in pochi minuti tutto ciò che ci circonda cambia: il paesaggio, le persone, gli odori, le strade… man mano che entriamo in Cambogia, il tempo sembra appartenere ad una dimensione che noi non conosciamo.

Dopo una sosta in un mercatino in cui potere assaggiare insetti e ratti….si avetete proprio capito bene “ratti arrosto”, proseguiamo il nostro lungo viaggio fino a giungere a BATTAMBANG nella parte nord ovest del paese.

P1011352
Street Food: ratti arrosto nel tragitto per Battamabg

La provincia di BATTAMBAG è definita “la ciotola di riso della Cambogia” essendo, la produzione di riso, la prima fonte di economia di questa zona. Questa tipologia di riso  mantiene infatti il primato di qualità al mondo per il suo gusto e le sue caratteristiche  peculiari essendo ancora prodotto con metodi tradizionali e non industriali, come è possibile vedere nel nostro video. La nostra avventura continua a bordo di Tuc Tuc, mezzo di trasporto molto diffuso in Cambogia,  per raggiungere la montagna di Phnom Sampou, un luogo che ci meraviglia per la sua atmosfera e i riflessi del sole a quell’ora riflettono sulle statue che decorano il Templio. Qui assistiamo ad uno degli spettacoli più’ incredibili della natura dove 6,5 milioni di pipistrelli ogni giorno al calar del sole escono ordinatamente dalla loro caverna per passare la notte in cerca di cibo e poi rientrare all’alba, tutto questo si ripete ogni giorno da secoli…

Il giorno dopo il nostro arrivo a BATTAMBANG la sveglia suona al sorgere del sole, viste le alte temperature cambogiane durante il mese di Maggio svegliarsi presto è indispensabile per cercare di evitare di stare a picco sotto il sole durante le ore più calde, e provare esperienze meravigliose come quella sul “bamboo train”, un vagone interamente costruito in bamboo e che ancora oggi viene utilizzato per trasportare piccoli carichi di merce da un paese all’altro in mezzo alle campagne cambogiane….questa volta il carico saremo noi!

Il bamboo train è un esperienza molto bella che riporta indietro nel tempo, al nostro essere bambini ma che ci fa anche capire già dal primo giorno di quanta povertà saremo spettatori.

Continua…

GUARDA IL VIDEO

Poggioreale Antica, La città dimenticata

Poggioreale Antica è uno degli esempi di riqualificazione più interessanti e suggestivi in Sicilia, abbandonata a seguito del terremoto del 1968 nella Valle del Belice

Poggioreale Antica è uno degli esempi di riqualificazione più interessanti e suggestivi in Sicilia, abbandonata a seguito del terremoto del 1968 nella Valle del Belice, Poggioreale è oggi un vero e proprio Museo a cielo aperto gestito da un gruppo di volontari che oggi hanno permesso che questo luogo diventasse anche un luogo di memoria. Giacinto Musso dell’ “Associazione Poggioreale Antica” ci ha accompagnato nell’esplorazione di questo luogo magico. Non perdetevi questo video, le immagini aeree vi lasceranno senza fiato!

PER INFO. https://www.facebook.com/poggiorealeantica/

A lovely town destroyed by the Belice Valley earthquake in 1968, and eventually rebuilt in a safer place a few kilometers away, causing the entire population to be moved there.
Living behind all their memories and havings which probably could have been saved

to support “Associazione Poggioreale Antica” donate to:
BANCA NUOVA – FILIALE DI POGGIOREALE
INTESTATE to: POGGIOREALE ANTICA
IBAN: IT 10 Y 05132 81920 752570337350

18015922_10155037852880605_1074058559_o

posizione